2 girls 1 cup

Bastano, davvero, anche due sole copertine per definire il senso di un operare, quello di Serena Riglietti, che si mostra isolato e perentorio nell’ambito, ora vasto, dell’illustrazione italiana. Se si osservano le due tavole con cui sono stati presentati al pubblico i due volumi: Harry Potter e la pietra filosofale, della Rowlings, e La casa delle bambole non si tocca! Di Beatrice Masini si nota subito come in esse sia sottesa un’evidente dichiarazione di poetica. Serena, infatti, non intende propriamente illustrare, vuole, invece, creare sempre e comunque un’icona. In questo senso non cerca i propri legittimi antenati nella storia dell’illustrazione, ma in quella del cartellonismo.

Leggi tutto...

Serena Riglietti originaria di Pavia vive e lavora a Pesaro, da circa 15 anni lavora come illustratrice di libri principalmente per l’infanzia. Ha pubblicato per varie case editrici italiane e straniere fra cui grimm press, simon e shuster, fabbri mondadori tha chien pubblishing e salani , con questi ultimi ha dato il volto italiano al celebre Harry Potter e da quel momento il maghetto più famoso del mondo è entrato nella sua storia lavorativa ……il legame con il personaggio è stato (fin da subito) inevitabile. Serena ha guardato negli occhi la sua creazione che prendeva forma e insieme si sono “raccontati” per definire con cura gli affascinanti aspetti di questa storia, che lei ha saputo “connotare” nelle sue immagini con sapiente magia.

Leggi tutto...